Skip to content Skip to footer

Sostieni i lavoratori dell’arte e dello spettacolo

Aiutaci a creare il fondo per i lavoratori dello spettacolo

Da mesi il settore dello spettacolo dal vivo – che comprende il cinema, il teatro e i concerti – è in ginocchio. Le conseguenze su tutta la filiera produttiva, composta principalmente da lavoratori indipendenti senza alcuna tutela e piccole imprese con margini davvero irrisori, sono disastrose: c’è la concreta possibilità che l’intero comparto non regga questo secondo stop. 

 

 

Questi lavoratori e queste imprese, da sempre sottovalutate in Italia e ancora più ignorate a seguito dell’emergenza sanitaria, si ritrovano in condizioni di totale precarietà, causate da rapporti contrattuali intermittenti e non conformi, dall’assenza cronica di un progetto culturale per il paese, in molti esclusi da qualsiasi forma di sussidio, che li costringono a condurre una vita instabile per periodi di tempo anche molto lunghi.

L’idea del progetto nasce proprio dalla consapevolezza che ogni spettacolo, di ogni dimensione, vede il lavoro di decine, centinaia, a volte migliaia di figure, che spesso sono coinvolte per mesi prima della messa in scena, e da mesi sono rimaste senza un lavoro né una prospettiva.

Senza di loro nessun cantante, nessun attore o ballerino avrebbe modo di dare sfogo alla propria arte.

I voti raccolti si sono trasformati in donazione!
PwC Italia ha erogato 12.000 euro al secondo bando attivato da SCENA UNITA
, a sostegno diretto delle imprese individuali dello spettacolo, della musica, dell’audiovisivo e degli eventi registrate in Camera di Commercio.


www.scenaunita.org